Nei dintorni di Cà Bianca

Alcuni dei posti incantevoli che potete visitare durante il vostro soggiorno a Cà Bianca


Cosa visitare nei dintorni dela Holiday House - Cà Bianca Scauri - Casa Vacanze - MinturnoPosta su un colle dominante Scauri, l’antica Pyrae.

La città ha origini antichissime, aurunche e romane. Centro medievale racchiude nelle antiche mura il castello baronale, le chiese Collegiata di S.Pietro, della Santissima Annunziata e di S.Francesco.

Holiday House - Cà Bianca Scauri - Casa VacanzeComprensorio Archeologico di Minturnae, con il Teatro Romano, costruito verso il I sec. d.C., che accoglieva oltre 4 mila spettatori.

Sono visibili un tratto originale della via Appia (Decumanus Maximus), costruito in blocchi di lava basaltica; i resti del Foro Repubblicano (II sec. a.C.), del Capitolium (dedicato a Giove, Giunone e Minerva), del Foro Imperiale, del Macellum (mercato), delle Tabernae, del complesso termale (II sec. d.C.). Negli spazi sottostanti alla càvea del Teatro è situato il Museo Archeologico.

Adiacente al Comprensorio Archeologico è possibile visitare il Ponte Real Ferdinando, realizzato con tiraggi a catene di ferro. Il primo di tale tipologia realizzato in Europa e commissionato dai Borbone, fu progettato dall'ingegnere Luigi Giura ed inaugurato nel 1832 dal Re Ferdinando II.

Holiday House - Cà Bianca Scauri - Casa VacanzeGaeta, affascinante, piena di sorprese, di bellezze naturalistiche, di storia, arte, cultura. Rinomato luogo di villeggiatura di vari imperatori e, come nota Cicerone, un porto di notevole importanza. Numerosi gli edifici religiosi di valore artistico e culturale che è possibile ammirare: la Cattedrale di S.Erasmo, ricca di tele ed opere seicentesche, il campanile normanno, le chiese della SS.ma Annunziata con l’adiacente Grotta d’oro, di S.Giovanni a mare, della Sorresca, di S.Domenico, il Santuario della SS.ma Trinità posto sul Monte Orlando, area protetta all’interno del Parco Regionale della Riviera di Ulisse, a picco sul mare Incantevole la Cattedrale gotica di San Francesco, dalla quale è possibile ammirare tutto il Golfo di Gaeta.

Da visitare anche. Nell’area del Santuario, da non perdere la Grotta del Turco e la fenditura nella roccia, detta Montagna Spaccata, entrambi legati alla religiosità cristiana.

Numerosi siti storico-culturali, come il Mausoleo di L.Munazio Planco e il Museo Diocesano, il Museo Archeologico e la Pinacoteca del Centro Storico “Gaeta”.

Cosa visitare nei dintorni della Holiday House - Cà Bianca Scauri - Casa Vacanze - FormiaLa storia di Formia è una delle più antiche tra le città del sud pontino. Il suo nome deriva dal greco "hormiai" che vuol dire "approdo", e, secondo la leggenda, fu infatti approdo delle navi di Ulisse.

Già in epoca romana Formia era una località turistica molto apprezzata, come testimonia la presenza dei resti di numerose ville. Sulla via Appia sorge un sepolcro, detto "Tomba di Cicerone", che per le dimensioni e la vicinanza al sito dove sorgeva la sua antica villa, parrebbe essere proprio il monumento funerario del grande oratore Romano.

Centro commerciale di grande interesse sviluppatosi nel secondo dopoguerra, Formia ha intrapreso negli ultimi anni un concreto cammino di recupero e rivalutazione dei beni archeologici locali (come nel caso dei restauri della Torre di Mola, un residuo del castello medievale, e delle arcate superstiti dell'acquedotto romano), al contempo investendo sulle infrastrutture turistiche (di grande interesse il progetto in corso di realizzazione del nuovo Porto Turistico).

Cosa visitare nei dintorni della Holiday House - Cà Bianca Scauri - Casa Vacanze - Terme di SuioConosciute già dagli antichi Romani, a meno di 20 KM da Scauri, le Terme di Suio con le sue acque uniche al mondo per la grande varietà delle diverse sorgenti. Centro termale, con stabilimenti che sfruttano i grandi quantitativi d’acqua sulfurea che sgorgano dal sottosuolo.

Cosa visitare nei dintorni della Holiday House - Cà Bianca Scauri - Casa Vacanze - PonzaL'isola di Ponza come tutto l'arcipelago delle Isole Pontine o Ponziane, escluso Zannone, è di origine vulcanica ed ancora oggi se ne possono vedere tracce nelle rocce che la compongono come masse laviche, pietre pomici, tufi gialli, tufi grigi, rocce che si sono formate da materiale eruttivo poi raffredatosi dando luogo ad una moltitudine di meravigliose calette rocciose di vari colori, circondate da un'acqua cristallina , dal verde smeraldo al blu cobalto, che con i riflessi del sole ne fanno uno spettacolo stupendo ed indimenticabile.

ra le pochissime spiagge, a causa della sua origine vulcanica, la più rinomata e suggestiva è quella di “ Chiaia di Luna”.

Cosa visitare nei dintorni della Holiday House - Cà Bianca Scauri - Casa Vacanze - VentoteneVentotene era conosciuta anche al tempo dei Greci e Romani, i quali usavano chiamarla Pandataria o Pandateria.

Divenne famosa perché fu il luogo in cui prima Augusto esiliò la figlia Giulia (resti di villa Giulia a Punta Eolo), poi l'imperatore Tiberio esiliò la nipote Agrippina nel 29 d.C. e più tardi l'imperatore Nerone esiliò sua moglie Ottavia, dopo averla ripudiata. Aveva appena divorziato da lei con il pretesto che non gli aveva fatto avere figli. Agrippina maggiore morì sull'isola di fame (probabilmente per ordine dell'imperatore Tiberio stesso) nel 33 d.C.

La maggior parte delle spiagge si raggiunge facilmente a piedi, ma affittando una barca (se il mare è “in buona” basta una canoa) ci si può spingere verso le cale più nascoste. Per chi volesse passeggiare, si segnalano la piccola insenatura di Cala Battaglia (baia rocciosa e apparentemente “inospitale”, ma forse tra le suggestive), la baia Moggio di Terra, disseminata di ciottoli neri, e la splendida Parata Grande, piccolo gioiello cui si accede da una lunga e panoramica scalinata. È da qui che si godono i tramonti migliori.

Recapiti

Tel.: +39 0771 68.07.94
Mobile: +39 347 98 48 264
Indirizzo: Traversa Conte 30 - 04028 Minturno-Scauri (LT) Italia